Messaggio
Candioli

Cultura equestre

Venerdì 11 Novembre 2011

La zoppia del cavallo

 

Un libro, quello scritto e curato dal dottor Vittorio Meschia, che sarà un utile ed esaustivo strumento per  tutti coloro che si trovano ogni giorno a contatto per passione, sport o lavoro con i cavalli.

Un testo che spazia dagli elementi fondamentali della struttura ossea, muscolare e meccanica del cavallo ai moltissimi consigli per imparare a riconoscere per tempo la zoppia e muovervi al meglio per prevenirla e curarla.Il libro non vuole certo sostituire il veterinario ma solo fornirvi maggiori strumenti di intervento. 128 pagine che vi aiuteranno a mantenere il vostro amico cavallo nelle migliori condizioni fisiche. Prezzo di copertina euro 20 euro

Introduzione del Dottor Meschia

Questo scritto non è rivolto ai professionisti e ai tecnici, ma agli amanti del cavallo che forse nel corso della attività agonistica, sono venuti a contatto con il problema della zoppia. E’ il frutto di una personale esperienza, quindi molto soggettiva e opinabile.

Il cavallo è la rappresentazione vivente della bellezza in movimento. La sua sopravvivenza e la possibilità di difendersi dai predatori, quando vive allo stato brado, sono legate proprio alla impressionante abilità di sprigionare movimenti rapidissimi e potenti in frazioni di secondo. Per ottenere questa mobilità la selezione naturale ha dotato il cavallo di arti agili e flessibili in gradodi sostenere una massa corporea rilevante, che proietta tutto il suo peso su una piccola superficie d’appoggio, costituita dai piedi.

Da quando l’uomo ha iniziato a domare il cavallo, questo animale disponibile e generoso è sottoposto ad attività agonistiche spesso molto faticose e molto lontane da ciò che farebbe in natura, cioè pascolare serenamente tutto il giorno con qualche scatto di breve durata al trotto e al galoppo.

Per questo motivo per il cavallo gli arti rappresentano la principale ricchezza, ma costituiscono anche il suo tallone d’Achille.

Le malattie degli arti non traggono origine esclusivamente da alterazioni congenite. Infatti anche i cavalli dotati di una costituzione perfetta, se sottoposti a lavoro eccessivo o errato, possono sviluppare dei problemi.

La zoppia è evenienza molto variabile che può coinvolgere varie strutture con imperfezioni talvolta evidenti talvolta difficili da interpretare, che compromette la salute del cavallo, il suo rendimento nel lavoro ed il suo valore venale.

Non è da trascurare l’aspetto giuridico: molte cause sono derivate da zoppie non dichiarate o occulte. Infatti nei testi di medicina legale veterinaria esistono interi capitoli riguardanti proprio le evenienze che possono portare alla recessione del contratto di vendita. Si vuole dunque intraprendere un percorso insieme al lettore per capire cosa sia la zoppia, quali siano le sue manifestazioni, le cause, le concause e come si possano evidenziare.


Ordinate la vostra copia a:

Horse srl
tel. e fax: 0331 960056
email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Inserisci un commento